Se desideri farti visitare o richiedere una consulenza, ma non sai a chi rivolgerti, qui puoi trovare l’elenco esaustivo di tutte le strutture italiane nelle quali esercitano la professione gli osteopati, suddivise per regione e per provincia. Nonostante l’osteopatia non sia ancora riconosciuta a livello legislativo in Italia - carenza alla quale si sta cercando di porre rimedio - numerosi ospedali, cliniche e case di cura si rivolgono da anni a esperti osteopati per integrare i servizi da loro offerti ai pazienti con le medicine alternative, che non sostituiscono la medicina convenzionale, ma che la integrano e completano. Puoi quindi rivolgerti a una struttura per le tue esigenze, sapendo che ogni tua necessità o problematica verrà esaminata da un team multidisciplinare di professionisti sanitari. La collaborazione degli osteopati con ospedali, cliniche e case di cura prosegue proficua ormai da tempo, con grande soddisfazione sia dei pazienti, sia del team medico. Stai programmando una gravidanza oppure sei incinta, e desideri partorire in una struttura dove siano presenti degli osteopati? Qui trovi l’elenco degli ospedali e delle cliniche la cui unità operativa di ginecologia e ostetricia si avvale della collaborazione di esperti osteopati, sia per la gestione delle nausee gravidiche, sia per la gestione del neonato in caso di parto distocico, cesareo o prematuro. Sono numerose le neo-mamme (specialmente nei paesi nord-europei) che desiderano far visitare il proprio neonato da un osteopata, oltre che dal pediatra, per rilevare eventuali problemi dovuti al trauma del parto. In alcuni ospedali o cliniche, l’osteopatia viene proposta solo a pazienti ricoverati, ad esempio negli ambiti della riabilitazione, della terapia del dolore e della prevenzione; per qualsiasi informazione a questo riguardo, nell’elenco delle strutture dove operano gli osteopati sono presenti i numeri di telefono. Scegliere una struttura pubblica o una privata? Mentre per gli operatori sanitari tradizionali la scelta del tipo di regime (SSN o privato) comporta diversi costi, l’osteopata al momento non è riconosciuto come operatore sanitario, quindi tutte le visite si intendono come private e sono soggette al pagamento della tariffa completa; quindi, puoi scegliere la struttura di tua preferenza con la sicurezza che la prestazione professionale sarà sempre soddisfacente.

Showing 2 from 2 Items

Count:
Sort by:
Order:
Loading…